venerdì 5 dicembre 2014

Paesaggio e Paisaje

Paesaggio e Paisaje - Franco Simone: storia di una canzone cult

di William Molducci

Certe canzoni superano barriere e confini per raggiungere ogni angolo del nostro “piccolo” pianeta. E’ quello che da oltre 35 anni succede a “Paesaggio”, il brano scritto da Franco Simone, che nella versione per i paesi di lingua spagnola è diventato “Paisaje”.
Lo stesso fenomeno è successo con “Volare” di Domenico Modugno, che vendette milioni di copie negli Stati Uniti e oggi conta 127 diverse incisioni (dato riportato da Wikipedia).


PDFPreleva l'articolo in formato PDF

Nel 1978, con il disco "Paesaggio", Franco Simone confermò il suo successo in Italia ed entrò nelle classifiche di vendita dell'America Latina. L'album includeva anche “La casa in via del campo”, versione italiana del fado portoghese “Vou dar de beber a dor”, reso celebre da Amália Rodrigues. Il disco fu prodotto da Ezio Leoni con gli arrangiamenti di Beppe Cantarelli. Nel corso della sua carriera Simone ha ricevuto 7 dischi d’oro soltanto in Argentina, due di questi per “Paisaje” e “Rio Grande” (Fiume grande).
Tra le più importanti cover di “Paisaje” segnaliamo quella dell’argentina Gilda, che ne fece un arrangiamento cumbia, un coinvolgente ritmo latino-americano di origine colombiana. La canzone fu inserita nell’album “Corazon valiente” del 1995, la fama di Gilda superò i confini argentini, lanciando il brano di Simone al top delle classifiche sudamericane. Purtroppo un incidente stradale interruppe drammaticamente la vita di Gilda ma la sua musica non è stata dimenticata, ora il suo ricordo è diventato quasi venerazione e i fan, nel luogo dell’incidente, hanno costruito un “santuario”. Un’altra versione “ballabile”, sempre del genere cumbia, è quella della Koriband di Pueblo Libre di Lima in Perù, non manca il ritmo salsa, made in Ecuador, grazie a Las Nenas y su Orquesta.

Franco Simone

Nel 2007 Gli Inti Illimani e Franco Simone hanno eseguito dal vivo “Paisaje”, il filmato è stato inserito nel backstage del film “Donde las nubes cantan” (Dove cantano le nuvole), che racconta la storia quarantennale del gruppo cileno, attraverso interviste e live.
Nel 2003, Franco Simone fu invitato come ospite d’onore al Festival Internazionale di Viña del Mar in Cile, in quell’occasione eseguì “Paisaje” con Myriam Hernandez. All’epoca Franco dichiarò: “E' stato molto stimolante cantare la mia "Paisaje" con Myriam Hernandez, soprattutto durante il grande Festival. Myriam è brava, elegante e la sua presenza mi ha aiutato a farmi sentire a mio agio”.
Una delle cover più apprezzate da Simone è quella del cantante argentino Vicentico (vincitore di un Grammy Award nel 1998, con il suo gruppo “Los Fabulosos Cadillacs”), inserita nella colonna sonora del film “Viudas” di Marcos Carnevale.
Vicentico pubblicò “Paisaje” nel suo album “Sòlo un momento” (2012), ottenendo il doppio disco di platino e vincendo il prestigioso premio Gardel per l'interpretazione del brano di Franco Simone. Un nuovo arrangiamento di “Paisaje” è stato inserito in “Ultimo acto”, il recente CD dell’artista argentino.
Il 31 Gennaio 2012 il quotidiano argentino “El Atlàntico” scriveva: “Circa 200.000 persone si sono date appuntamento nella zona di Varese-Cabo Corrientes per ascoltare Vicentico, riempiendo questa parte della città come nessun altro artista ha mai fatto. Quando ha iniziato a cantare, il pubblico non ha mai smesso di accompagnarlo in brani quali: “Cobarde”, “Viento”, “El pacto”, “Bajando la calle”… fino ad arrivare all’esplosiva Paisaje”.
Pochi giorni fa Valeria Lynch, nel suo spettacolo intitolato “Valeria con todo”, tenutosi al Teatro Gran Rex di Buenos Aires, ha ospitato Lautaro Rodriguez, Jesica Yacovino, Celeste Serine e Gerardo Conbas, interpreti di una corale “Paisaje”.
L’elenco della cover di “Paesaggio” prosegue con decine di altri interpreti, tra cui: Tiburon Valdez (Dj e cantautore, Argentina), Gualicho (in stile folk, Argentina), Patricio Gimenez (Argentina), Miguel Prado Adelqui (Argentina), i Bennett (Bolivia), Eros & Eclipse (Ecuador - U.S.A.), Chili Fernandez (disco-reggae, Argentina), Ciertas Petunias (Argentina), Lenin “El Costructor” (Uruguay), Las féminas (Ecuador), Costa Alegre (Costa Rica), Santiago Bruno (Argentina), La junta rock band (Colombia), Daniel Agostini (Argentina), Juan Losada (Spagna).

Vicentico

Il canale televisivo cileno TVN (Television Nacional de Chile) dedicò il suo programma “El menu de tevito el ranking” alle venti canzoni italiane più popolari in Cile. Tre di queste erano di Franco Simone (Tu… siempre tu, Respiro, Paisaje). Al primo posto si classificò “Paisaje”.
In Argentina, ha preso piede la moda di cantare a squarciagola “Paisaje”, da parte dei tifosi di calcio, come incoraggiamento alla loro squadra. Su YouTube sono reperibili i filmati girati nelle piazze e negli stadi, che coinvolgono team quali Indipendiente, Chaca, Racing di Avellaneda, Atletico Belgrano.
Isa Torres vive a Buenos Aires, così ci ha spiegato il fenomeno di “Paisaje”: “Il successo della fiction argentina “Una escalera al cielo”, trasmessa nel 1979 da Canal 9, dove “Paisaje” era la sigla d’apertura, contribuì a fare conoscere Franco Simone. Da quel momento tutti i mass media si sono occupati di lui, soprattutto le radio. Questa canzone ha dato allegria e speranza, grazie alla poesia delle sue parole e all’incontro tra la musica e la voce, che ci ha fatto credere nell’amore, segnando un’epoca. Poi venne Gilda con il suo ritmo popolare, seguita da un pubblico affezionato e il ricordo di quella canzone è ritornato, facendo emozionare nuovamente le persone, unendo anche le diverse classi sociali, dalla cumbia alla musica più sofisticata.
Quando abbiamo ascoltato “Paisaje” nel film “Viudas”, cantata da Vicentico, che qui è un rocker “immenso”, abbiamo visto che anche i giovani si sono avvicinati alla musica del cantautore italiano. “Paisaje”, per quelli della mia età, riporta all’adolescenza, a ricordi, lacrime, emozioni “en carne viva”. “Paisaje” è un inno all’amore, chi non ha mai amato … non può capirla”.

Lenin El Constructor

Abbiamo chiesto un commento al cantante uruguagio Lenin El Constructor, autore di una recente cover di “Paisaje”: “Radicata nell’anima collettiva degli uruguaiani, la canzone di Franco Simone, ci accompagna da generazioni. Personalmente mi riporta all'aria che respiravo in quel “paesaggio” della mia gioventù, quando le pareti di casa risuonavano della malinconica melodia della mia voce e della mia chitarra. Per questo, da allora, Franco Simone è unico e ineguagliabile. “Paisaje”, nel passato e nel presente, è indiscutibilmente il simbolo dell'Italia nel mondo. Grazie Franco per la tua musica, degna di tanto affetto”.

Paz Belén Cerda, cilena, vive da qualche anno in Italia: “Purtroppo con la musica attuale ci siamo "abituati" a melodie e testi esageratamente elaborati, "perfetti", vendibili, ma spesso vuoti e privi d´anima. Penso che il successo di una canzone come “Paisaje”, diventata ormai un evergreen, sia dovuto a due motivi principali: parla di qualcosa di molto umano e terreno come i problemi inerenti l’amore e i nostri sentimenti. Quest’argomento non ha differenze geografiche, é universale, inoltre, Franco Simone conosce molto bene la cultura e la particolare sensibilità latino-americana, questo, insieme al suo essere semplice, mai divo, gli ha permesso di guadagnarsi un affetto e un rispetto assolutamente sincero da parte delle persone. La mia versione preferita di “Paisaje” é quella dell'album “Eliópolis - La città del Sole” , mentre tra le cover mi piace quella di Vicentico”.

Franco Simone e Myriam Hernandez
 
Franco Simone così descrive la nascita di “Paesaggio”: “Ricordo come fosse ieri il momento in cui la composi. Ero ad Arona, sul lago Maggiore e, da molto tempo, quella parola, paesaggio, mi tornava in mente. Il relativo album era già quasi pronto, ma sapevo che il brano più importante sarebbe stato quello, l'ultimo a nascere. E così fu. Presentimento? Non lo so. Forse è vero che da qualche parte tutto è già scritto e ogni tanto ci si aprono degli spiragli di conoscenza che chiamiamo ispirazione o intuizione”.



Il successo di “Paisaje” non si ferma alla canzone, infatti, la ritroviamo nella colonna sonora della fiction argentina “Cuando me sonreis”, negli spot pubblicitari, nei giochi a quiz e anche nelle targhe automobilistiche, in questo caso a Hollywood, nel cuore degli Stati Uniti.

Copyright © by William Molducci

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Capolavoro

Anonimo ha detto...

Que honor William !!!! Me dejas sin palabras !!! Como agradecerte tal consideración ???.
El articulo impecable mente grafico y totalmente disfrutable !!
Seguramente a Franco le va a encantar !!!
No salgo de mi asombro.
Las sorpresa lindas de la vida.
Muchas gracias nuevamente William por tenerme presente.
Un privilegio el mio.
Saludos !!

Lenin El Constructor

Anonimo ha detto...

'' Paesaggio'' e una canzone eterna che non passa mai di moda proprio perchè è scritta con l'anima.
Bellissimo articolo! Sono state citate due mie amiche - Isa Tores e Paz Belen Cerda,l'ultima ho conosciuto anche dal vivo ad uno dei concerti di Franco Simone.
Mi piace tanto anche la interpretazione di Lenin El Constructor.

Ivanka Grigorova Ischia, Italia

loretta ha detto...

Con la sua voce e i suoi testi non può che essere immortale!

Anonimo ha detto...

Una delle più belle canzoni mai scritte nel firmamento musicale mondiale. Un Inno alla Vita. Splendida la versione di Vicentico ma insuperabile quella originale dell'Autore Franco Simone. Grazie a William per il bel articolo.
Da Roma Elizabeth Missland Stampa Estera in Italia.

anna araldi ha detto...

"Paesaggio" impressa nella mia mente e nel mio cuore.... una perla incastonata nell'anima!!...... Merita di essere inserita nell'albo d'oro della musica!Tantissime belle versioni,ma l'originale non ha prezzo!!Evviva il mio grandissimo Mito..Franco Simone..Cantautore dei sentimenti. Graziee,carissimo William,ke super articolo!!!
Anna Araldi. Catanzaro (Calabria)

anna araldi ha detto...

"Paesaggio" impressa nella mia mente e nel mio cuore.... una perla incastonata nell'anima!!...... Merita di essere inserita nell'albo d'oro della musica!Tantissime belle versioni,ma l'originale non ha prezzo!!Evviva il mio grandissimo Mito..Franco Simone..Cantautore dei sentimenti. Graziee,carissimo William,ke super articolo!!!
Anna Araldi. Catanzaro (Calabria)

anna araldi ha detto...

"Paesaggio" ..un inno all'amore!.. Impressa nella mia mente e nel mio cuore...come una perla incastonata nell'anima!..Una magia di canzone!Tantissime belle versioni..ma l'originale non ha prezzo!!Evviva il mio grandissimo Mito Franco Simone..Cantautore dei sentimenti.Graziee William..x questo interessantissimo articolo.Un abbraccio!
Anna Araldi. Catanzaro (Calabria)

Posta un commento